L’ultimo sguardo alla “Sud”

di Giuseppe Leanza

“Roma, 26.05.2019. L’obiettivo che “buca” due gambe ricoperte di jeans. Ti ho “rubato” gli occhi, Danie’… Anzi, ho preso in prestito il Tuo sguardo, l’ultimo prima di salire per l’ultima volta da giocatore professionista e da Capitano della Roma quei scalini che portano in campo. Quei scalini che sono la parte più’ intima di un calciatore prima di entrare nell’arena strapiena di gente. Ma che non saranno mai cosi’ intimi come per chi li sale per l’ultima volta, non solo come calciatore e Capitano, ma anche come tifoso, come “Uno di Noi”, urla lo stadio. E’ l’ultimo sguardo verso la Tua gente dopo 18 anni Danie’… Li osservi attentamente, in silenzio, di sicuro con il cuore a mille. Ancora per qualche secondo quella curva e’ “davvero” tutta nel cuor Tuo, poi una volta entrato in campo le emozioni si frammenteranno in migliaia di altre emozioni, e sarà’ un “casino”, di emozioni. Da condividere, giustamente, con tutta la marea di gente che ti troverai tutt’attorno, ma con tante distrazioni… E poi c’e’ la partita, non si regala nulla Danie’, come sempre… Infine l’inchino e il bacio a terra davanti la Curva Sud, ma quanta gente intorno Danie’… Hai lo sguardo felice, triste e confuso al tempo stesso. Ecco perche’ niente come questo sguardo “rubato” nel momento più’ intimo e intenso di te stesso con te stesso, testimonia quello che stavi provando davvero per la Tua gente, Danie’. Questa gente che con la pioggia di un maggio inusuale oggi e’ venuta allo stadio solo pe’ Te… E pe’ er “Mister” altro Core d’Omo, Danie’. Violazione della privacy sto’ sguardo “rubato” Danie’? Maddeche’… Famme causa e pure er giudice dira’ – Questo e’ uno sguardo che non mente, Sor Danie’…” La Fotogallery di Roma vs Parma su: SCATTO 

26.05.2019 Roma vs Parma G.Leanza Foto

Roma vs Parma 2-1

Roma – Parma 2-1, Perotti regala la vittoria all’ultima di De Rossi con i giallorossi

articolo: L.Petrucci, foto: G.Leanza

“Vincere significava poco ai fini della classifica, bisognava farlo per De Rossi all’ultima partita da giocatore della Roma. Era un dovere, un riconoscimento che la squadra e i compagni dovevano al loro capitano. A riempire lo stadio in ogni posto, in ogni dove ci hanno invece pensato i suoi tifosi che lo hanno celebrato e salutato fino alla fine.
E come due anni fa quando a salutare fu Totti, anche questa volta a regalare la vittoria è stato Diego Perotti.
L’argentino con un colpo di testa a pochi minuti dal termine ha permesso alla Roma di piegare il Parma con il risultato finale di due a uno.
Al vantaggio iniziale poco oltre la mezz’ora del primo tempo di un altro romano e romanista come Pellegrini, ha risposto nel secondo tempo l’ex Gervinho prima del colpo di testa di Perotti a una manciata di minuti dal triplice fischio.
Fine della gara che ha visto il popolo romanista salutare tra abbracci e lacrime Daniele De Rossi, l’ultima bandiera giallorossa”. Le Fotogallery su: SCATTO

26.05.2019 Roma Parma G.Leanza ph

 

Lazio vs Bologna 3-3 (articolo e foto)

articolo: F.Pochesci, foto: G.Leanza (fotogallery completa su: SCATTO)

“La Lazio saluta i suoi tifosi con un rocambolesco 3-3. I biancocelesti non vanno oltre il pari contro il Bologna di Mihajlovic, che grazie a questo punto può finalmente festeggiare la salvezza. 

Con la vittoria della Coppa Italia e la conseguente qualificazione in Europa League, quella di stasera era una sorta di amichevole per la squadra di Inzaghi. Correa sblocca il match con una conclusione chirurgica al seguito di uno strepitoso stop di tacco. La Lazio non gioca bene, è spesso distratta e sulle gambe, ma dall’altra parte il Bologna sembra imballato e poco lucido. Poi nella ripresa, sotto il diluvio dell’Olimpico, i felsinei hanno un motivo di orgoglio, e nel giro di due minuti bucano due volte Guerrieri (all’esordio in A) grazie a Poli e a Destro. Inzaghi perde Luiz Felipe per infortunio, al suo posto ecco Armini, classe 2001 e capitano della Primavera. Ma è Bastos a prendersi gli applausi di tutto lo stadio, quando al 60′ si inventa un gol alla Del Piero che lascia tutti a bocca aperta. 

La Lazio sembra dunque riprenderla, ma il Bologna vuole salvarsi ed ecco Orsolini anticipare tutti e riportare i suoi in vantaggio: Lazio di nuovo sotto.

Ci deve pensare l’eroe di coppa Milinkovic a ristabilire la parità, la sua punizione è perfetta e vincente e vale il 3-3 finale. 

I biancocelesti si congedano così dal proprio pubblico, con la festa finale e la Coppa Italia di nuovo alzata al cielo. Domenica prossima si torna in campo per l’ultima giornata, la Lazio sarà di scena a Torino per giocarsi il settimo o ottavo posto con i granata”.

Atalanta vs Lazio: 0-2 (articolo e foto)

articolo: F.Pochesci – foto: G.Leanza

“Trionfo Lazio. I biancocelesti alzano al cielo la settima Coppa Italia della storia battendo 2-0 l’Atalanta. Una finale che si annunciava combattuta e così e stata, la squadra di Inzaghi ha fatto prevalere la maggior esperienza e un pizzico di buona sorte dalla propria parte.

Gasperini e l’Atalanta recriminano per un fallo di mano di Bastos nel primo tempo, al seguito di un’azione rocambolesca che porta De Roon a cogliere un clamoroso palo.

Poi la partita è tirata, non spettacolare ma vissuta a grandi ritmi. La Lazio fatica a creare vere occasioni da gol, Immobile, non in giornata, non riesce mai ad essere pericoloso.

La mossa vincente di Inzaghi si chiama Milinkovic: il serbo fa esplodere l’Olimpico con un grande stacco di testa che si insacca in fondo alla rete. Dopo una stagione deludente, il Sergente torna a brillare nella serata più attesa.

La Lazio raddoppia al 90’ con la discesa di Correa che in campo aperto si prende beffe della difesa atalantina e deposita in rete il gol della festa laziale.

Una vittoria meritata, considerando la cavalcata della squadra laziale nella competizione e la tenacia avuta nei minuti finali.

Con questo successo la Lazio corona un’altra stagione con un trofeo e l’accesso in Europa League”. La Fotogallery del Match su: SCATTO

Roma vs Juventus: 2-0 (articolo e foto)

Serie A: Florenzi apre e Dzeko chiude, Roma Juve 2-0

articolo: L.Petrucci, foto: G.Leanza

“E’ stata una gran serata per la Roma che in casa batte la Juventus per due a zero e a 180’ minuti dal termine del campionato si tiene ancora in corsa per un posto in Champions League.
Distanza dal quarto posto che rimane inalterata, con l’Atalanta ancora con tre punti di vantaggio e il Milan a pari punti ma avanti  per gli scontri diretti, ma per la Roma vincere contro i bianconeri era di fondamentale importanza. In primis per rimanere aggrappati al treno Champions ma anche per quella rivalità che da sempre lega queste due squadre.
A decidere la gara sono stati Florenzi e Dzeko. Uno, il terzino di Vitinia, con la fascia da capitano al braccio e protagonista di una partita in crescendo minuto dopo minuto ha saputo prima arginare gli attacchi che venivano dalle sue parti e poi spingersi in attacco realizzando al 34’ della ripresa il gol del vantaggio con una precisa pennellata scavalcare l’ex compagno di squadra Szczesny.
L’attaccante bosniaco invece, ormai regista avanzato, ha avuto la freddezza di chiudere la partita con un tapin nei minuti di recupero per il due a zero che condanna la Juventus alla terza sconfitta in campionato e fa gioire i giallorossi. La Fotogallery su: SCATTO

12.05.2019 Roma Juve 2-0 G.Leanza ph